Sole, starnuto solare

Lo starnuto solare

Sole, starnuto solare

A quan­ti è capi­ta­to d’estate, sot­to il sole, di star­nu­ti­re per nes­sun moti­vo appa­ren­te?E se vi dices­si che in real­tà è a cau­sa del Sole, o meglio del­la luce? Inol­tre potrei anche dire che è un trat­to comu­ne al 15/30% del­la popo­la­zio­ne, ovve­ro più comu­ne degli occhi ver­di.

Da seco­li que­sto feno­me­no ci incu­rio­si­sce, infat­ti il pri­mo ad occu­par­si del miste­ro fu il filo­so­fo Ari­sto­te­le, secon­do il qua­le il feno­me­no era pro­vo­ca­to dal calo­re del sole che ren­de­va umi­de le cavi­tà nasa­li; ma que­sta teo­ria non pote­va esse­re giu­sta visto che lo star­nu­to avvie­ne subi­to dopo l’esposizione alla luce.

Oggi que­sta con­di­zio­ne é sta­ta chia­ma­ta, non sen­za un po’ di iro­nia, ACHOO ovve­ro “Auto­so­mal domi­nant Com­pel­ling Helio-Oph­tal­mic Out­bur­st”, il che signi­fi­ca che é una con­di­zio­ne a tra­smis­sio­ne auto­so­mi­ca domi­nan­te, ovve­ro che se uno dei due geni­to­ri ne “sof­fre” i figli han­no il 50% di pro­ba­bi­li­tà di “sof­frir­ne” .

Del cosid­det­to “Star­nu­to rifles­so foti­co” o “Fotop­tar­mo­si”, per gli ami­ci “Star­nu­to Sola­re”, non si sa anco­ra con cer­tez­za la cau­sa ma vi sono 4 teo­rie che esplo­re­re­mo.

1.Reazione profondamente radicata nel cervello

A segui­to di uno stu­dio del 2010, un grup­po di scien­zia­ti sviz­ze­ri avreb­be sco­per­to che la cor­tec­cia visi­va di chi star­nu­ti­sce alla luce è più sen­si­bi­le e ecci­ta­bi­le di chi non ha que­sta rea­zio­ne. L’ ACHOO sareb­be quin­di un rifles­so pro­fon­do ed istin­ti­vo.

2. Interferenza tra Nervo Trigemino e Nervo Ottico

L’attivazione del Ner­vo Otti­co in rispo­sta alla luce potreb­be met­te­re in fun­zio­ne anche il vici­no Ner­vo Tri­ge­mi­no (respon­sa­bi­le di alcu­ni movi­men­ti fac­cia­li).

Que­sto avvia­men­to ver­reb­be quin­di scam­bia­to dal cer­vel­lo come un’irritazione del naso, pro­vo­can­do appun­to lo star­nu­to.

Alcu­ne varian­ti gene­ti­che potreb­be­ro por­ta­re ad una mag­gior vici­nan­za tra que­ste ter­mi­na­zio­ni ner­vo­se, pro­vo­can­do quin­di l’equivoco.

3. Residuo Evolutivo

A quan­to pare può dar­si che nel cor­so del­la nostra sto­ria star­nu­ti­re con faci­li­tà in pre­sen­za di una for­te luce sia sta­to van­tag­gio­so. Que­sta rela­zio­ne è arri­va­ta fino a noi con lo stes­so mec­ca­ni­smo degli orga­ni vesti­gia­li (appa­ren­te­men­te inu­ti­li, ma pro­va dell’evoluzione), come i den­ti del giu­di­zio, il coc­ci­ge o i tuber­co­li di Dar­win.

4. Attivazione del Sistema nervoso Parasimpatico

Que­sta par­te del nostro siste­ma ner­vo­so si occu­pa del­le azio­ni invo­lon­ta­rie, alcu­ne pro­vo­ca­te da sti­mo­li lumi­no­si (quan­do aggrot­tia­mo le soprac­ci­glia o la nostra pupil­la si dila­ta).
Sono rea­zio­ni che potreb­be­ro sti­mo­la­re anche uno star­nu­to.
Que­sta teo­ria non spie­ga per­ché solo una par­te del­la popo­la­zio­ne sia sog­get­ta all’ ACHOO, per que­sto mol­ti scien­zia­ti ten­do­no ver­so le teo­rie di ere­di­tà gene­ti­ca.

Di Maria­chia­ra Samao­rè